Home page » La scelta giusta » Caratteristiche tecnologiche »

Lampadine fluorescenti compatte


La tecnologia

Le lampadine fluorescenti compatte con alimentatore integrato (CFLi) sono state introdotte all’inizio degli anni ’80 allo scopo di mettere a disposizione degli utenti sorgenti luminose che, pur avendo dimensioni e tonalità di luce simili a quelle delle lampadine ad incandescenza, fossero caratterizzate da un’efficienza luminosa e da una durata notevolmente superiori.

Sono costituite da un tubo di vetro ripiegato più volte in modo da risultare poco ingombrante. Il tubo è rivestito internamente con polvere fluorescente e al suo interno vengono introdotte insieme a gas nobili piccole quantità di mercurio. La composizione chimica delle polveri fluorescenti che rivestono internamente il tubo determina, tra le altre cose il colore della luce emessa e la resa dei colori.

Sono disponibili con attacco a vite E 27 ed E 14 e alloggiano, all'interno della base in materiale plastico, anche l’alimentatore elettronico: pertanto tali lampadine possono essere sostituite direttamente alle lampadine ad incandescenza di cui conservano la leggerezza, le ridotte dimensioni e la semplicità di attacco.

Le lampadine CFLi grazie all’alimentazione elettronica sono adatte per gli impieghi che richiedono una accensione istantanea e ripetuta, riducendo anche il fastidioso inconveniente dei tempi d’attesa per l’accensione.

Non tutte le lampadine fluorescenti compatte possono essere montate in apparecchi controllati da variatori di luce (dimmer). Per maggiori informazioni clicca qui

Caratteristiche delle lampadine fluorescenti compatte con alimentatore integrato per uso domestico:

Gamma delle potenze disponibili: da 5 a 35 Watt
Emissione luminosa: 200 a 2400 lumen
Efficienza luminosa: 40-75 lumen/Watt
Resa dei colori (Indice di resa cromatica): da 80 a 90
Tonalità della luce (temperatura colore): da 2.500 a 6.500 Kelvin
Vita utile: 6.000 – 20.000 ore
Attacchi lampadine: E14, E27

Efficienza

Le lampadine fluorescenti compatte hanno un’efficienza luminosa fino a 75 lumen/watt a seconda del tipo e quindi consentono di ridurre fortemente i consumi d’energia elettrica (circa l’80%) che si avrebbero impiegando comuni lampadine ad incandescenza di equivalente flusso luminoso: ad esempio, una di queste lampadine da 20 Watt emette la stessa quantità di luce di una lampadina ad incandescenza da 100 Watt.

Classificazione energetica delle lampadine CFLi

Dove la butto: fai attenzione!

Le lampade fluorescenti contengono piccole quantità di mercurio. Pertanto, alla fine del loro utilizzo, vanno smaltite in modo adeguato recandosi all’apposito centro di raccolta comunale oppure, a fronte dell'acquisto di una nuova lampadina, consegnandola direttamente al rivenditore. Per maggiori informazione clicca qui